Ora passiamo al dolce per me più buono in assoluto: Κουραμπιέδες (Kurabiedes)

Questi sono biscotti da offrire agli ospiti, se dopo che li avrete assaggiati ve ne rimarranno ancora…


Ingredienti

1Kg di farina 00.
640 gr di burro bianco non salato.
250 gr di mandorle pelate, tostate e tritate.
2 tuorli d’uovo.
150 gr di zucchero.
2 cucchiaini di lievito per dolci.
3/4 di tazza di acqua.
Un pochino di acqua di rose o altro aroma che può essere alchermes diluito al 50% in acqua tiepida.
5 cucchiaiate di cognac o brandy.
500 gr di zucchero a velo semplice non aromatizzato alla vaniglia.

Uno spruzzino per dolci serve per irrorare le Κουραμπιέδες (Kurabiedes) ancora calde.



Esecuzione

Sbattere il burro in una terrina, fino a farlo diventare bianco e morbido; aggiungere i tuorli di uovo, 150 gr di zucchero normale, l’acqua, le mandorle tritate, la farina e il lievito.
SE OCCORRE, AGGIUNGERE UN PO’ DI FARINA, QUANTO APPENA NECESSARIO PER RAGGIUNGERE LA GIUSTA CONSISTENZA.
La pasta deve risultare dura e vellutata.

Per fare le Κουραμπιέδες (Kurabiedes) prendere un po’ di pasta della grandezza di una noce e fare delle piccole mezze lune o dei bottoncini appunto grossi come una noce; nel farli metterli in una teglia, non c’è bisogno di imburrare la teglia, disporre le Κουραμπιέδες (Kurabiedes) in fila: infornarle con il forno caldo per 30/35 minuti, appena tolte dal forno metterle in una terrina e ancora calde spruzzarle con l’aroma scelto (acqua di rosa o brandy diluito al 50% con acqua).

Una volta fatto ciò versare tutto lo zucchero a velo; quando saranno fredde disporle in una biscottiera.


Kαλή όρεξη! (Buon appetito!)


Valter ed Elide

  (▀̿̿Ĺ̯̿▀̿ ̿) & (✿◠‿◠)